Culto

Interno chiesa Sinodo

Il trovarsi insieme per pregare, ascoltare una predicazione, cantare inni, celebrare la Cena del Signore o un battesimo si chiama per gli evangelici culto.

Dunque il culto è per gli evangelici quello che per altre confessioni cristiane è grosso modo la messa, la funzione, il servizio divino.

Sotto la categoria Meditazioni trovate molte delle tracce dei miei sermoni, cioè il testo scritto delle mie predicazioni ai culti, che però non essendo lette non sono uguali alle predicazioni reali. Infatti la predicazione è essenzialmente un’attività sviluppata dal vivo e in presenza delle persone riunite in quel momento.

Il senso del culto è quello di riconoscersi come comunità e di ritrovarsi come comunità dinnanzi a Dio. Far sentire parte di un popolo persone, altrimenti singole, un popolo, per riprendere la I Pietro, che proclama a sé stesso e agli altri la gloria di Dio. In effetti il proclamare la grandezza e la bontà di Dio non è un compito di persone isolate, ma delle persone di una comunità.