Dio salvi l’Africa

In Senegal 1 kg di riso costava a marzo del 2007 l’equivalente di 22 centesimi di euro, oggi, a distanza di 14 mesi, circa 1 euro. Se ci pensate, basta questo dato a farci immaginare la situazione drammatica che stanno attraversando molti paesi dell’Africa e non solo. L’accresciuta importazione di Cina e India, una superficie pari alla Svizzera coltivata non più per scopo alimentare, ma per produrre etanolo, cause strutturali e politiche, stanno facendo lievitare i prezzi del pane quotidiano.

Varie informazioni potete trovarle partendo da SwissInfo. Ma altre informazioni su cosa stiamo cercando di fare come cristiani e organizzazioni umanitarie le trovate qui nel sito apposito di Pane per Tutti e Sacrificio Quaresimale.

Non è una questione semplice, ma questo non può diventare una scusa per non far niente. Si inizia informandosi, cercando di capire, pregando, discutendo e poi le idee per intervenire vengono. Ed insieme si possono fare molte cose.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.