La tabella seguente, ovviamente molto schematicamente, descrive le varie denominazioni evangeliche. Ordinata per anno di apparizione, riporta per ogni famiglia di chiese un numero indicativo di membri e alcuni nomi e dati schematici come descrizione.

 

Evangelici Anno Descrizione Stima
Valdesi 1170 Divenuti riformati nel 1532, diffusi in Italia e nel Rio della Plata 45’000
Moravi 1415 Nati dal movimento hussita in Boemia e Moravia, 4/5 nel III mondo 600’000
Luterani 1517 Lutero. Germania e Scandinavia 61’000’000
Riformati 1519 Zwingli. Calvino. Svizzera, Scozia 70’000’000
Anglicani 1534 Non propriamente evangelici. Nella loro storia Riformatori e Puritani 75’000’000
Mennoniti 1535 Dall’anabbattismo pacifista. Salvi in America. Amish. Obiettori 800’000
Hutteriti 1536 Dall’anabbattismo pacifista. Salvi in America. Colonie 37’000
Battisti 1611 Puritani+anabbattismo. Battesimo dei credenti. Congregazionalisti 70’000’000
Quaccheri 1643 Fox. Penn. Illuminazione interiore. Silenzio. Pacifismo 200’000
Metodisti 1738 Wesley. Whitehead. Rivoluzione industriale. Opere sociali 65’000’000
Fratelli 1825 Senza struttura. Separatisti 2’000’000
Discepoli di Cristo 1830 Rifiuto di ogni credo, solo la Bibbia. Battesimo dei credenti. Usa 2’500’000
Chiese di Cristo 1832 Origine comune con i precedenti, ma senza denominazione 5’000’000
Avventisti 1844 Dai battisti. Millenaristi. Salute e sabato 7’000’000
Esercito della Salvezza 1878 Dai metodisti. “Salvati per salvare”. Evangelismo e assistenza 3’000’000
Chiesa del Nazareno 1895 Dai metodisti. Fondamentale la santificazione 1’100’000
Apostolici 1904 Ministero dell’apostolo. Glossolalia 1’500’000
Pentecostali 1906 Biblicismo. Glossolalia come battesimo dello Spirito. Guarigioni 500’000’000